In paradiso: Gewürztraminer – Elena Walch

Tag:, , , , , , , , ,

In paradiso: Gewürztraminer – Elena Walch

In paradiso: Gewürztraminer – Elena Walch

Questo gewürztraminer è un incontro inatteso con una persona che non ti aspetti: scioglie le gambe e fa battere il cuore. Colore: giallo brillante con i riflessi dell’oro.  Incanta solo a guardarlo. Ha un colore più ricco rispetto ad altri vini bianchi per il particolare colore dell’uva da cui deriva, che è praticamente rosa e trasferisce al succo una nota di colore più intensa. Profumo: eccitante 1.000 note invadono i sensi contemporaneamente e la mente, come stordita, gode profondamente di questa bufera di gioia, di vento e di luce. L’uva Traminer (è un traminer gewürz, cioè speziato) nasconde il profumo di passion fruit, di

Continue Reading

Temperature primaverili

Temperature primaverili

  Viene indicata in etichetta, è raccomandata dai produttori, dagli esperti, dalle ricette e da centinaia di articoli. E’ evidente che conta, eccome. E’ la temperatura a cui ogni vino dovrebbe essere servito e gustato.  Salvo casi molto speciali, è sempre compresa tra gli 8° e i 18°, come una giornata di primavera. Bella fredda al mattino e piacevolmente fresca nel tardo pomeriggio.  Incontrare un vino alla giusta temperatura gli permette di rivelarsi con maggiore intensità: ecco come scegliere quanto raffreddarlo prima di degustarlo. La chimica La temperatura influisce sul livello di agitazione delle molecole che compongono ogni elemento: liquido, solido

Continue Reading

Dalla bottiglia alla lingua

Dalla bottiglia alla lingua

Il primo appuntamento con un vino sconosciuto e da scoprire merita attenzioni speciali: l’intensità della degustazione è funzione anche del calice in cui si serve, oltre che della sua temperatura. Di seguito i criteri (non le regole) per la scelta del bicchiere più adatto a servire un vino.    Il profumo Ogni profumo, anche quello del vino, si muove secondo il classico moto browniano: disordinato, inarrestabile e imprevedibile. Quando la bottiglia è chiusa le molecole profumate sono praticamente immobili (o meglio: hanno già invaso tutto lo spazio disponibile tra il liquido e il tappo e quindi sono come intrappolate), ma appena il vino viene stappato

Continue Reading